Luigi De Canio: “Avanti con impegno e fiducia, senza frenesia arriveranno le vittorie”

“Quello che affronteremo domani sarà un avversario determinato, frizzante e pieno di entusiasmo, al di là dei risultati ottenuti in questi pochi turni di campionato”.

Luigi De Canio analizza, in conferenza stampa post rifinitura, gli aspetti principali del match che si disputerà domani pomeriggio alle 14.30 allo stadio “Gavagnin-Nocini” di Verona…

“Ci siamo preparati con scrupolo per questo impegno e sono certo he i ragazzi daranno tutto quello che hanno per ottenere il risultato. Dobbiamo essere sereni, non frenetici, e mantenere alte lucidità e concentrazione. Sarebbe un errore forzare le giocate per cercare subito il gol, bisogna farlo con criterio. Andare in vantaggio aiuterebbe, questo è certo, anche nella gestione della gara. Abbiamo conseguito due pareggi, ma abbiamo anche tre gare da recuperare, il campionato è lungo”.

La vittoria che non è ancora arrivata vi pesa?

“No, anche perchè per sbloccarsi bisogna trovare la condizione giusta e raggiungere un livello omogeneo di forma. Abbiamo qualche giocatore out, Vives potrebbe rientrare già nei prossimi giorni visto che si tratta di una lesione molto piccola, Rivas, che ha avuto una ricaduta, ne avrà per un po’ di più. Anche con Tommaso Pobega, che pure è a disposizione, ci vorrà un po’ di pazienza affinchè raggiunga il livello di preparazione dei suoi compagni di squadra”.

Ha sentito il Paton Bandecchi?

“Si, ed è stato molto piacevole, ha avuto belle parole che preferisco tenere per me. Lui sa essere tifoso appassionato e al tempo stesso persona molto razionale”.

 

 

 

 

Condividi